CategoryDesign Thinking

Liberiamoci dei canvas, se vogliamo innovare

L
Astronauta

Il business model canvas e altre griglie rese celebri negli ultimi anni da diversi libri presentano un grave rischio. Se utilizzati con accuratezza all’inizio di un progetto di innovazione, possono nascondere un approccio che porterà al fallimento dei nostri sforzi. Si tratta di un caso tipico in cui lo strumento diventa una zavorra che ci impedisce il movimento più libero di cui avremmo bisogno...

Miseria e splendore del pensiero analogico

M

È il principale trucco per mistificare e irretire. È anche il grimaldello per innovare e smuovere punti di vista congelati. Il pensiero analogico caratterizza mascalzoni e poeti, sognatori e farabutti. Cercando nuove idee Quando serve una nuova idea, elencare tante soluzioni è un buon modo. Farsi una passeggiata sotto i portici anche. Di modi per cambiare prospettiva ce ne sono tanti. Giovanni ne...

L’automobile, ovvero il più complesso device digitale del futuro

L

Un’estate di interessanti articoli sulle automobili del futuro. Una serie di interventi di Frederic Filloux esplora il tema da diverse prospettive. Fresco dal master MIT sulle opportunità aperte dall’intelligenza artificiale nel mondo del business, ho trovato di grande interesse “Codice, su ruote”. Ma vale la pena leggere tutti gli interventi. “Il software avrà un ruolo centrale nella prossima...

Tre modi per rivoltare i modelli di business partendo dall’attacco

T

In attesa del New Normal, torniamo a occuparci di aspetti tecnici riguardanti l’innovazione dei modelli di business. Campo che ci piace sempre esplorare e che ha visto nel recente nuovo libro di Alex Osterwalder un tassello significativo. Come scritto in altri post, ha sistematizzato un po’ di conoscenze sparse emerse negli ultimi anni. Non tutte sono cose nuove. Vale però la pena...

I gamberi marmorizzati e l’approccio sperimentale all’innovazione

I

Mi ero ripromesso di parlare di un libro che ho letto il mese scorso e che aveva messo in ordine alcune idee sparse. Poi come al solito altri progetti, altre idee, altri libri. Ma adesso recupero. Si tratta di The Hidden Half, la Metà Nascosta… Parla dell’eterna sfida che abbiamo di fronte. Capire cause e motivazioni alla base di ciò che ci circonda. Dare un senso alle cose, trovarne...

Tre lezioni che ho imparato gestendo team per l’innovazione in Smart Working

T
Michelangelo

Sono state settimane di sperimentazione per tutti. Forse qualcuno era già da anni abituato a forme di lavoro da remoto. Esperienze più o meno riconducibili al concetto di Smart Working. Anche in questo caso però non aveva di certo sperimentato una situazione così pervasiva e vincolante. Per la maggior parte invece è stata una condizione del tutto nuova. Abbiamo così avuto la necessità di gestire...

Le aziende e la crisi da coronavirus. Quali passi per sopravvivere e ripartire?

L

La crisi che si sta diffondendo nel mondo a causa del coronavirus non ha solo un impatto sanitario gravoso. Oltre all’aspetto centrale dei decessi e dei tanti malati, siamo di fronte a conseguenze impattanti sull’economia del nostro Paese e del mondo intero. In questo momento le aziende devono concentrare i propri sforzi sulle priorità definite dallo stato di emergenza. Di quali...

Essere più stupidi? TikTok, il web e la gestione di brand e team

E

Ascoltavo oggi la tavola rotonda “Comunicare ai tempi di TikTok” di Franco Angeli Digitale. Era uno dei tanti interessanti webinar che questo periodo ci mette a disposizione. Paolo Schianchi ha spiegato la sua esperienza raccontandoci un mese con TikTok. Diversi gli spunti, ma uno mi ha colpito più degli altri. In TikTok non cerchi un’audience, sono gli altri che ti cercano. È...

Cosa ha detto Alex Osterwalder a Ginevra? Il futuro del Lean Startup in un webinar

C

Complice il virus, ieri in molti eravamo davanti allo schermo ad ascoltare Alex Osterwalder. L’autore di Business Model Generation e l’inventore del Business Model Canvas. Annunciava il nuovo libro in uscita ad aprile e ci dava qualche anticipazione. Ci ha dato anche un’idea del momento che vive il movimento del Lean Startup. Provo a riassumere gli aspetti che mi hanno più...

Frank Gehry ed Elon Musk. Il Design Thinking e il disagio dell’innovatore

F
Frank Owen Gehry

Un bell’articolo di Rahul Soans racconta l’approccio al progetto di Frank Owen Gehry. Il grande architetto canadese esprime un pensiero che risuona positivamente con le attitudini del Lean Thinking e del Design Thinking. Pur non facendo riferimento direttamente a questi approcci, alcuni aspetti spiegano bene il ponte che collega le due discipline. Provo a salire su questo ponte in...

Cos’è un umano? Cos’è un robot? Intelligenza artificiale in condizioni inumane

C

L’idea mi è venuta giocando. A Chicago. C’erano due ragazzi che testavano un nuovo progetto. Più tardi ho scoperto che si trattava di famosi inventori di giochi. Ho anche scoperto che quello testato lì aveva raccolto 300.000 dollari su Kickstarter. Le regole non sono semplici. In sostanza si tratta di un’attività con due persone che si sfidano. Una fa l’investigatore...

Design Sprint, cultura dell’innovazione e un’esperienza made in China

D
La Via della Seta

Guidare un Design Sprint a Shanghai non è da tutti i giorni. Le regole dell’approccio all’innovazione made in Google si sanno. Ma gli insegnamenti che nascono dalla relazione diretta con manager internazionali e in particolare cinesi è davvero ispirante. Approcci diversi alla costruzione di significato, all’analisi del contesto, all’elaborazione di nuove idee. Provo a...

L’inganno dei consulenti. Il merito e l’ambiguità dell’Agile management.

L
Panacea

Amo chi si è costruito una cultura del metodo. È qualcosa che aiuta ad affrontare i problemi e le sfide con coscienziosità e rigore. Il “metodo” ci ricorda Cartesio, Galileo e Feyerabend. I metodi che insegnano gli esperti di Lean, di Agile, di Design Thinking sono sorprendenti e appassionanti. Sono l’esito di decenni di esperimenti, errori demotivanti e scoperte entusiasmanti. Sono...

I segreti della negoziazione e quell’ingrediente chiave che viene dal Lean Thinking

I
Negoziazione immagine

Le tecniche di negoziazione condividono aspetti chiave della cultura Lean. L'empatia è un ingrediente in comune che definisce percorsi e metodi. Da Chris Voss a Richard Sennett, abbiamo numerose indicazioni su come entrare nel mondo dell'altro. Perché il terreno di gioco non è il nostro ego. Gli strumenti per negoziare al meglio sono diversi. Dal labeling al mirror, dalle domande calibrate al...

Lean Thinking, intelligenza artificiale, robot e posti di lavoro

L
Mitsuku, l'intelligenza artificiale che manca di Lean Thinking

Qualche tempo fa avevo citato un articolo sull’approccio di Toyota a Industria 4.0. Interessante perché il rapporto con l’evoluzione tecnologica era descritto come guidato dall’uomo. Nella culla del Lean Thinking, la comprensione dei processi e del valore prodotto per il mercato prevaleva sulla tecnologia. Era facile ricondurre il racconto del manager alla tradizionale tensione...