Image Image Image Image Image

Ciao

Scroll to Top

To Top

October 2012 - Sharazad

26

Oct
2012

In cool
Laboratori
News
the fab

By stefanoschiavo

Laboratorio galenico a The Fab con l’autoproduzione di crema naturale!

On 26, Oct 2012 | In cool, Laboratori, News, the fab | By stefanoschiavo

Giovanna e Elisa sono passate per Verona a the Fab e hanno realizzato un laboratorio (mai come questa volta il termine è adatto!) davvero molto bello. Ci hanno insegnato a farci da soli una crema per il viso, del burro cacao e un tonico con gli ingredienti più incredibili. Vaniglia e latte di giumenta, coloratissima mica e argilla viola, olio di albicocca e acqua di tiglio…

Eravamo in tanti e ci siamo divertiti imparando a leggere le etichette (gli ingredienti in latino sembrano, ma dico sembrano, più affidabili…). Poi abbiamo preso bilancia, bustine, acqua calda e bacchettine per mescolare finché ecco che si sono materializzate delle creme che abbiamo spalmato su viso, labbra e mani.

Devo dire che quando si è trattato di pipettare è stata dura, ma adesso i prodotti che ci siamo portati a casa sono l’invidia di tutti gli amici, che possono solo trovarli sul sito di 1896, la farmacia galenica di Fabriano in cui lavorano le nostre amiche.

Presto ripeteremo l’esperimento a Venezia, magari senza le nostre due guide, ma con un po’ dei kit che con cura incredibile riescono a preparare, con qualche istruzione e promemoria che ci permetterà di metterci alla prova nell’autoproduzione di cosmesi di grande livello! Vi faremo sapere!

Tags | , ,

25

Oct
2012

In cool
events
News
Non categorizzato
the fab

By stefanoschiavo

MarketingArena ci è venuta a trovare e poi ci ha dedicato un bel post!

On 25, Oct 2012 | In cool, events, News, Non categorizzato, the fab | By stefanoschiavo

Tra la splendida giornata con gli allievi del Master in Retail Management di Romano Cappellari alla Fondazione CUOA e la partecipazione con lo stand di Futuretail ad Abitare il Tempo 100% Project, non abbiamo avuto il tempo di ringraziare a dovere Mattia di MarketingArena che ci ha dedicato un post e un’intervista!

Non brevissimo magari, ma le cose da dire erano molte e le domande pertinenti. Riportiamo solo la prima e vi rimandiamo alla lettura dell’intero articolo qui.

Par­laci un po’ di The Fab.

Negli ultimi anni attorno a noi c’è stato un grande svi­luppo di ini­zia­tive rivolte al mondo digi­tale con­ta­mi­nato da design, crea­ti­vità e inno­va­zione. Abbiamo però visto che per­si­ste un’evidente frat­tura tra que­sto uni­verso e quello delle aziende mani­fat­tu­riere, degli arti­giani del fare, di tutto ciò che è legato alla pro­du­zione fisica di pro­dotti.

E’ come se i due livelli non comu­ni­cas­sero e non aves­sero nem­meno un ter­reno comune di con­fronto. Da una parte pro­getti spesso rivolti al digi­tale per il digi­tale, dall’altra interi distretti eco­no­mici in crisi di iden­tità e visione.

Noi veniamo da un’importante espe­rienza in una realtà che ha coniu­gato il mas­simo svi­luppo dei con­te­nuti web e design con il meglio della pro­du­zione che il nostro Paese sa esprimere. Da que­sta sin­tesi è nata l’idea di The Fab, un luogo che rie­sce a ospi­tare realtà mani­fat­tu­riere come la tipo­gra­fia Lino’s Type, con le sue Hei­del­berg acqui­state da un arti­giano del distretto vero­nese in crisi, arti­giano che andava in pen­sione al ter­mine di una straor­di­na­ria car­riera e che rischiava di lasciar sva­nire il pro­prio saper fare con la chiu­sura della sua azienda.

E qui noi abbiamo inne­stato la con­nes­sione tra que­ste abi­lità di arti­giani che non hanno più stru­menti di inter­pre­ta­zione dello svi­luppo sociale ed eco­no­mico e il mondo dei gio­vani desi­gner e crea­tivi del web che non tro­vano spazi di svi­luppo e rela­zione con il tes­suto impren­di­to­riale nordestino.

La nostra ricetta e The Fab vogliono met­tere insieme il meglio dei feno­meni makers, star­tup e digi­tal con quanto di mag­gior valore il nostro ter­ri­to­rio sa espri­mere, e mi rife­ri­sco alla pro­du­zione mani­fat­tu­riera arti­giana di alta qua­lità. In que­sto modo vogliamo dare un segnale di come pos­siamo uscire dalla crisi eco­no­mica con le nostre sole gambe. The Fab è anche un cowor­king di realtà sele­zio­nate e uno spa­zio per eventi for­ma­tivi e non solo.

 

Tags | , , , , , ,

22

Oct
2012

In events
Futuro
News
projects
school

By stefanoschiavo

Il Master in Retail Management con noi in Fiera ad Abitare il Tempo

On 22, Oct 2012 | In events, Futuro, News, projects, school | By stefanoschiavo

Abbiamo spesso l’occasione di confrontarci con aule scolastiche in università, business school, associazioni varie tra imprenditori, studenti di master e manager. Il confronto con i partecipanti è sempre utile per conoscere le sensazioni e le conoscenze sui temi che più ci sono cari, quelli che poi sviluppiamo con i nostri partner, con le aziende, con la formazione attraverso i tanti workshop che lanciamo.

Questa volta però dobbiamo fare dei particolari complimenti a Romano Cappellari e alla sua classe del Master in Retail e Marketing della Fondazione CUOA, dove siamo stati martedì scorso e dove abbiamo parlato dell’organizzazione del futuro, tra web, lean e futuro artigiano.

Abbiamo usato la didattica che ci più ci piace, fatta di esercizi, lavori di gruppo, giochi e simulazioni. Un confronto aperto che ha coinvolto gli studenti per un’intera giornata. Solitamente si crea un bel clima che risulta efficace nell’apprendimento e che crea un legame che poi continua al di là della sola lezione.

Martedì, come dicevo, la sorpresa è stata grande. Una classe molto coinvolta e brillante in cui la partecipazione critica ai diversi momenti della giornata si è trasformata in un apporto ricco di contenuti. Tanto che alla fine ho chiesto chi volesse partecipare di domenica (!) alla nostra iniziativa veronese a Abitare il Tempo.

Si sono alzate subito tre mani e Giovanna, Ambra e Matteo si sono visti proiettare in un progetto dedicato al Retail senza indicazioni chiare, con un brief molto confuso, con contenuti tutti da inventare… Ce n’era abbastanza per mettere in crisi chi magari è abituato a piani distudio, percorsi di carriera, ruoli predefiniti, …

E invece ecco ancora una fantastica sorpresa. I nostri tre amici si sono messi a lavorare con un impegno eccezionale. Partendo da alcune citazioni di personaggi più o meno noti, hanno esplorato le idee e i trend che si stanno sviluppando nel mondo e che si legano ai concetti citati. Hanno dovuto riassumere in poche parole l’innovazione centrale dei casi individuati (e vi assicuro non è semplice davvero!), trovare un tag, indicare un sito di riferimento.

Che altro dire se non ringraziare Giovanna, Ambra e Matteo e con loro tutta la classe con cui stanno condividendo una bella esperienza formativa. Presto li vedremo all’opera nel mondo del lavoro, ma siamo sicuri che non sarà molto difficile per loro trovarvi la giusta collocazione.

Tags | , , , , ,

12

Oct
2012

In cool
Futuro
Laboratori

By stefanoschiavo

Il prossimo weekend siamo a Verona con Futuretail!

On 12, Oct 2012 | In cool, Futuro, Laboratori | By stefanoschiavo

Uno spazio virtuale e uno fisico per esplorare il Futuro del Retail.

Lo curerà tra il 21 e il 23 Ottobre Sharazad all’interno degli spazi della Fiera di Verona. Sarà un osservatorio che parte dai casi più interessanti che abbiamo colto in questi mesi attraverso uno sguardo attento sulle dinamiche in atto in tutto il mondo. Ma non solo.

Con la curiosità che ci accompagna sempre, partendo dall’appuntamento che ci ha già visti impegnati l’anno scorso, quest’anno siamo protagonisti nella costruzione di una parte di Abitare il Tempo 100% Project.

Ci stiamo dedicando alla produzione di materiale informativo (a modo nostro s’intende!) e di uno spazio dinamico e vissuto. Non sarà tanto uno stand quanto un luogo di incontro, esperienza e scambio di opinioni. Il nostro obiettivo è creare un ambito relazionale dove apprendere e confrontarsi su ciò che ci attende nel mondo del Retail.

Al centro e a supporto dell’iniziativa, andando oltre le tre giornate di Fiera, c’è il sito Futuretail. Servirà a sedimentare quanto emerso in questa ricerca attraverso approfondimenti e scambi di visioni e esperienze.

In perfetto stile Sharazad ci saranno workshop che spiegheranno i vari aspetti che contribuiscono allo sviluppo di un negozio, non perdendoci in roboanti prospettive strategiche, ma esplorando le azioni più concrete e quotidiane, tipo allestire la vetrina per intenderci, che messe tutte in fila però consentono di comprendere alcune grandi potenzialità di sviluppo.

Domenica 21 ottobre 2012

Tema: Shop

Mattino: Pillole di Visual Merchandising.

Pomeriggio: Allestire uno spazio attraverso i 5 sensi, il negozio del futuro.

Lunedì 22 ottobre 2012

Tema: Interior

Mattino: Progettare per crescere.

Pomeriggio: Bello o brutto? dipende da come lo illumini.

Martedì 23 ottobre 2012

Tema: Ecocasa

Mattino: Piccoli e grandi gesti sostenibili.

Pomeriggio: Laboratorio di Riciclo. Silvia Bragagnolo ci insegna a creare un oggetto utile dai rifiuti domestici.

Non resta che venirci a trovare. Attendiamo da tutti contributi e idee da discutere tra gli spazi mobili di Future Retail.

Tags | , , , , , ,

02

Oct
2012

In events
report

By stefanoschiavo

La Biennale di Architettura, i cavalli di legno e le stampanti 3D.

On 02, Oct 2012 | In events, report | By stefanoschiavo

Sapete come il mondo del Do-it-yourself, DIY se preferite o fai da te se vi piace di più, abbia per noi un valore che travalica quello del banale bricolage. Al di là dell’abusato termine Makers, al di là dei vari Lab e Farm, ridare al singolo individuo il controllo e la consapevolezza su ciò che fa e consuma è per noi sinonimo di libertà.

Su questo piano, ridurre gli intermediari determina coscienza e impegno (me lo raccontava anche Marco qualche tempo fa). Permette di responsabilizzare le persone. E, visti i tempi, forse un po’ aiuta anche contro irregolarità e corruzioni varie…

Ridare un luogo al privato, al cittadino, all’individuo vale anche per l’architettura, come mi ha raccontato il nostro amico Filippo in una nottata tra i canali veneziani. Mi ha mostrato l’incredibile accumulo di interventi che nei secoli hanno permesso di costruire un bel palazzo lagunare.

Riprendere in mano la propria attività vale per le grandi aziende che, facendo fare un passo indietro a elaborati sistemi informatici, usano dei cartellini lasciati in mano agli operai per gestire la produzione nelle fabbriche, i post-it per allineare e coordinare strategia e attività delle persone coinvolte nei progetti.

Questo vale per le piccole iniziative imprenditoriali che cercano una propria via al lancio di un’idea, al di fuori di tradizionali business plan, spesso fatti più su misura di banche e investitori che per un effettivo valore nel successo dell’iniziativa.

E poi nel retail e nel marketing delle aziende dove un’agenzia che non conosca la vera storia e il valore di quanto offerto rischia solo di aggiungere un belletto ridicolo sul viso dell’impresa.

Vedere la Biennale di Architettura e accorgersi che tutto questo è presente in maniera non troppo velata in molti padiglioni è stata un’ulteriore conferma che la strada intrapresa è quella giusta.

A un Padiglione Italia che si apriva su un discorso non banale sull’abusivismo e sul suo ruolo nello sviluppo di Roma si aggiungeva una visione estrema del Padiglione belga sul rapporto tra spazio privato e zone industriali, che tendiamo forse sbagliando a “zonizzare”. E poi i tedeschi e il loro invito a Riusare, Ridurre, Riciclare e le intelligenti ironie di Jasper Morrison sul livello di design di alcuni elementi di arredo minore.

E Sharazad tutto questo cerca di portarlo nelle azioni di ogni giorno, come sempre ispirati da Futuro Artigiano, ma anche da tante persone che incontriamo nei contesti manifatturieri. Il design one-to-one e le stampanti 3D, i workshop sulle nuove idee d’impresa, sull’autoproduzione di creme naturali che facciamo a The Fab, il lancio di una tipografia come Lino’s Type, le nuove idee sul futuro del Retail sono tutti progetti che cercano di creare un cortocircuito virtuoso nelle inefficienti e macchinose filiere dell’economia finanziaria.

Tags | , , ,